Comune di Mergo

SUAP - Sportello Unico per le Attivitā Produttive

La legge 122/2010 "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto Legge 31 maggio 2010, n. 78 recante misure urgenti in materia di stabilizzazione finanziaria e di competitività economica" modificando i contenuti dell'art. 19 della Legge 241/90, consente di avviare l'attività di impresa in tempo reale presentando la SCIA alla Pubblica Amministrazione competente per l'attività che si intende avviare.

 

Ad esempio è subordinata alla sola presentazione della SCIA, allo sportello unico del comune interessato (il quale si avvale del sito e della modulistica della Camera di Commercio) con efficacia immediata, l'esercizio delle attività di:

a)  Acconciatore  (Art. 77);

b)  Estetista (Art. 78);

c)  Titolavanderia  (Art. 79).

 

Le attività di:

a)  Intermediazione commerciale e di affari  (Art. 73);

b)  Agente e rappresentante di commercio  (Art. 74);

c)  Mediatore marittimo (Art. 75);

d)  Spedizioniere (Art. 76).

 

sono anch'esse soggette a SCIA, per il tramite dello sportello unico.

Documenti Correlati:

Decreto Legislativo n. 59 del 19/03/2010 direttiva servizi

Legge 30 Luglio 2010, n. 122 - S.C.I.A.

 

A seguito di tale rilascio, il richiedente, ai sensi dell'art. 19, comma 2, della legge 241/1990, può avviare immediatamente l'intervento o l'attività, tenendo presente che le dichiarazioni effettuate sono equivalenti ad atto sostitutivo di notorietà di cui è responsabile; - Ai sensi dell'art. 38, comma 3, lettera f), del D.L. 112/2008, la ricevuta di cui al comma 4, costituisce titolo autorizzatorio ai fini del ricorso agli ordinari rimedi di tutela dei terzi e di autotutela dell'amministrazione.